Com'è il ricevimento al proctologo. Esame femminile da un proctologo

Tali patologie intestinali come costipazione, ragade rettale o emorroidi richiedono quasi sempre un esame approfondito dell'ano e del retto nell'ufficio del proctologo.

Un proctologo è un medico che si occupa di malattie intestinali, ed è lui che per primo apprende se un paziente ha le emorroidi o un'altra patologia. A questo proposito, sorge una domanda abbastanza ragionevole: come è l'esame di un proctologo in donne e uomini?

Conversazione con il medico

Ovviamente, il proctologo non procede all'esame prima di ascoltare le lamentele del paziente sulla sua condizione. Il medico dovrebbe avere almeno una vaga idea di quale patologia debba cercare, quindi, prima di tutto, è necessario elaborare un'anamnesi e tenere conto delle precedenti malattie del retto, se ce ne sono.

Nella maggior parte dei casi, alla reception del proctologo (vedi foto sotto), vengono poste domande standard del seguente contenuto:

  • quanto spesso si verifica il movimento intestinale;
  • ci sono impurità di pus, muco o sangue nelle feci?
  • prude o brucia nell'ano;
  • Ci sono segni di intossicazione;
  • qual è la dieta del paziente negli ultimi giorni.

Solo dopo aver raccolto le informazioni necessarie l'esame maschile o femminile inizia dal proctologo (vedi foto). Di norma, l'esame proctologico può essere suddiviso in visivo, dito e strumentale, a seconda dei metodi utilizzati dal medico.

Esame proctologico

Innanzitutto viene eseguito un esame visivo standard, che consente di identificare tali patologie dell'ano come:

  • malattie dermatologiche della pelle;
  • forma esterna di emorroidi;
  • ragadi anali e fistole;
  • papillomi e condilomi;
  • alcuni tumori del cancro.

Com'è l'accoglienza al proctologo nelle donne e negli uomini? Nella maggior parte dei casi, l'esame viene effettuato su una sedia proctologica appositamente attrezzata per questo scopo, che per la sua costruzione è simile a quella ginecologica, ma consente un esame non ostruito dell'ano del paziente.

Tuttavia, la normale ispezione visiva per una diagnosi completa spesso non è sufficiente. Armato di guanti e un unguento speciale con proprietà antisettiche, il medico può eseguire la palpazione o l'esame digitale dell'ano.

Utilizzando questo metodo, il medico può valutare la peristalsi e il tono muscolare del retto, oltre a rilevare alcune patologie come ragade anale o emorroidi interne, sentendo una frattura o emorroidi allargate all'interno del retto. È inoltre possibile identificare e prostatite negli uomini.

È importante lavare bene prima di visitare il proctologo, per pulire l'ano e i genitali dalla sporcizia.

Di norma, il clistere è prodotto da prescrizione di farmacia con lassativi in ​​piccole dosi. In primo luogo, un clistere viene messo di sera, poi un'ora dopo, e poi un'ora prima dell'appuntamento del medico se si verifica al mattino. Di norma, tre clisteri sono sufficienti per una pulizia completa dell'intestino.

In alcuni casi, il medico utilizza strumenti speciali per un esame più efficace del retto. Tra questi può essere chiamato uno speculum rettale - anoscopio, con l'aiuto del quale diventa più facile rilevare varie deviazioni, oltre a un proctoscopio, che consente di penetrare il colon sigmoideo alla ricerca di patologie.

Come prepararsi per l'ispezione

Prima di assumere un proctologo, dovresti prepararlo adeguatamente. Per facilitare il lavoro del dottore e dargli l'opportunità di esaminare sempre più attentamente, si raccomanda diverse volte prima dell'esame di fare un clistere purificante per svuotare l'intestino.

È anche importante prestare attenzione alla dieta almeno un giorno prima di visitare il medico. È necessario rifiutare il cibo grasso e includere brodi e pappe nel menu. È meglio venire dal proctologo a stomaco vuoto.

Cosa attende all'esame dal proctologo e come è l'esame nelle donne

La maggior parte delle donne dopo il parto riceve un rinvio per un esame completo del corpo, e di conseguenza sono interessati alle domande su chi sia un tale proctologo che esamina le donne e quali malattie sono in grado di diagnosticare e curare questo ufficiale medico. Le specificità di questo specialista causano disagio e ansia, perché è estremamente importante che il medico sia discreto e sensibile nei confronti dei pazienti, perché le malattie del retto e dell'ano non sono usuali per discutere con gli altri.

Cosa fa la proctologia e quali sono le caratteristiche di questo campo medico?

Proctology è una scienza medica specializzata nella ricerca, nella prevenzione e nel trattamento delle malattie dell'intestino crasso. Tuttavia, tali problemi sono così intimi che molte persone preferiscono nascondere i loro problemi e ritardare la visita al proctologo il più possibile. Tale comportamento, a sua volta, è pieno di gravi complicazioni del cancro e della natura infettiva.

Oggi, un esame da un proctologo viene spesso effettuato utilizzando metodi diagnostici endoscopici, che consentono a uno specialista non solo di determinare il trattamento medico più efficace, ma anche di eseguire procedure chirurgiche. È più corretto chiamare i dottori moderni di questo profilo dai coloproctologi, poiché la loro attività professionale non è limitata alle patologie rettali.

L'esame di un coloproctologo richiede da uno specialista non solo una profonda conoscenza di tali settori della medicina come l'oncologia, l'urologia, la ginecologia e la venereologia, ma anche il talento di trovare uno speciale approccio psicologico a ciascuno dei suoi pazienti. Le persone di età superiore a 45 anni sono spesso a rischio di contrarre un tumore al colon o di avere un problema di emorroidi, quindi a partire da questa età si consiglia a tutti di visitare il proctologo almeno una volta all'anno.

È importante ricordare che le malattie dell'intestino inferiore possono non solo essere acquisite, ma anche essere un fenomeno congenito.

Quali malattie possono richiedere l'aiuto di un proctologo?

L'elenco delle condizioni patologiche che l'esame proctologico può rivelare è piuttosto esteso, ma i seguenti sintomi e malattie sono i più comuni:

  1. Krypto.
  2. Stitichezza, diarrea.
  3. Infiammazione della mucosa intestinale.
  4. Prolasso dell'intestino.
  5. Anomalie congenite della regione rettale.
  6. Poliposi.
  7. Cisti Coccyx.
  8. Emorroidi di diverse fasi.
  9. Fistole.
  10. Neoplasie benigne e maligne.
  11. Crepe e prurito anale.
  12. Formazioni ulcerative

L'esame del proctologo nelle donne, dopo il parto, spesso aiuta a diagnosticare la deficienza dello sfintere, che è stata provocata da una significativa rottura del perineo. Tuttavia, la malattia più popolare è la presenza di ragadi anali e infiammazione nelle emorroidi. Tali malattie causano molti disagi, disagi e dolori, quindi necessitano di diagnosi e trattamenti tempestivi.

Il più grande pericolo per gli esseri umani è il cancro. Vale la pena notare che il cancro del canale anale nelle fasi iniziali è asintomatico e non causa preoccupazioni. Pertanto, è imperativo che il proctologo conduca esami profilattici almeno una volta all'anno.

L'atteggiamento responsabile verso la propria salute aiuterà a identificare il problema in modo tempestivo e a stabilire la diagnosi corretta. La maggior parte delle malattie della regione intestinale inferiore, nelle prime fasi, può essere curata in modo medico. Tuttavia, se iniziano le complicazioni, è probabile che dovrai ricorrere alla chirurgia.

Prepararsi a visitare il proctologo

Prima di imparare dalla tua esperienza come un esame è condotto da un proctologo, devi prepararti per una visita dal medico. Affinché uno specialista esegua un esame proctologico completo e informativo, è necessario pulire a fondo il retto.

Puoi farlo con uno dei seguenti metodi:

  • l'uso del clistere è un metodo collaudato che non richiede investimenti finanziari speciali;
  • assumere un farmaco lassativo, i medici raccomandano spesso un corso Fortrans;
  • il microclima fornisce la pulizia dell'intestino per 20-30 minuti, il che farà risparmiare molto tempo.

Prima di andare a un appuntamento con un coloproctologo, è importante seguire una dieta priva di lastre. Si consiglia di fare una dieta di alimenti come cereali, carne magra e brodo leggero.

L'esame del proctologo è una procedura spiacevole, soprattutto quando viene condotto il primo apporto, ma in alcuni casi non è solo necessario, ma anche in grado di salvarti la vita.

Cosa sta aspettando una persona nell'ufficio del proctologo?

Come riceve un proctologo è una delle domande più frequenti che riguarda quasi tutti i pazienti che per primi hanno ricevuto una raccomandazione per sottoporsi a un esame con questo specialista. Il dottore esamina gli uomini e le donne che si sono rivolti a lui in più fasi.

Conversazione con il medico

L'esame delle donne presso il proctologo inizia sempre con una conversazione dettagliata, che consente allo specialista di raccogliere anamnesi. L'obiettivo principale del medico in questa fase è determinare la causa principale dei problemi di salute esistenti. Quando viene effettuato un esame, è necessario fornire al medico tutte le informazioni possibili sul decorso della malattia.

Per la conversazione più significativa e costruttiva con uno specialista, è necessario comunicare allo specialista le informazioni più dettagliate relative al proprio benessere affinché la consultazione sia produttiva. Descrivere in modo corretto e completo i sintomi che ti riguardano durante l'esame iniziale in modo che il medico possa accettare i giusti regimi di trattamento.

Dopo aver raccolto l'anamnesi, il dottore procede a un'ispezione visiva di ragazze e uomini. Affinché la procedura sia il più indolore possibile e non ti sorprenda, è importante sapere come il proctologo esegue l'ispezione vicino all'area anale.

A causa di tali metodi diagnostici, è possibile determinare lo sviluppo delle seguenti patologie intestinali:

  • la presenza di tumori;
  • manifestazioni di emorroidi esterne;
  • dermatite della zona anale.

Una visita medica professionale viene eseguita su una sedia proctologica speciale, che assomiglia all'apparato ginecologico nell'aspetto e nella funzione. Prima di assumere un medico, è necessario dedicare un po 'più di tempo all'igiene intima. Per fare questo, utilizzare pulito con acqua pulita o utilizzare assorbenti igienici bagnati per aiutare a pulire l'area del cavallo dell'inquinamento naturale.

Spesso, un esame visivo non è sufficiente per comprendere appieno la situazione medica e fare una diagnosi, quindi il medico può ricorrere all'utilizzo di ulteriori metodi di esame.

Il ricevimento al proctologo include spesso la procedura di palpazione dell'ano, che consente di risolvere i seguenti problemi:

  1. Determina lo stato dello sfintere.
  2. Rileva le manifestazioni interne delle emorroidi.
  3. Identificare la presenza di ragadi anali.

Il controllo della zona anale è fatto con guanti sterili. Per ridurre la penetrazione dolorosa, il dito del medico viene abbondantemente trattato con vaselina o altri pomati antisettici.

Una visita al proctologo può darti certi sentimenti di disagio e imbarazzo, tuttavia spesso il tuo futuro può dipendere da questo medico e devi accettare tutte le raccomandazioni del medico.

Va inoltre ricordato che ogni persona con più di 45 anni di età almeno una volta all'anno deve sottoporsi a un esame preventivo, che aiuterà a prevenire l'insorgenza di cancro o identificarlo nelle fasi iniziali.

Com'è l'esame del proctologo nelle donne

Patologie dell'intestino diretto, del colon, dell'ano e dell'area anorettale richiedono un attento esame, una diagnosi e un trattamento adeguatamente selezionato da un proctologo (coloproctologo). Di quali malattie affronta il proctologo, com'è l'esame delle donne? Quali sono le indicazioni per visitare questo specialista e ci sono molte fasi dell'ispezione?

Inizio della ricezione: consultazione

Prima di procedere con l'esame del paziente, uno specialista dovrebbe prendere l'anamnesi per identificare le cause dei problemi. Per fare questo, prima di tutto un sondaggio del paziente. Di solito il dottore è interessato alle seguenti domande:

  • quanto spesso il processo di defecazione;
  • ci sono scarichi di sangue, muco o purulento nelle feci;
  • se c'è dolore o sensazione di bruciore al momento dei movimenti intestinali, prurito nell'ano;
  • se il paziente prova una sensazione di intestino completamente vuoto;
  • Ci sono sintomi di avvelenamento?
  • quali prodotti sono stati per lo più consumati negli ultimi tempi.

È importante! Per il rilevamento più accurato delle patologie, è necessario fornire al medico le informazioni più corrette e dettagliate sulle domande poste e parlare di tutti i sintomi eccitanti. Ciò eviterà errori nella diagnosi e prescriverà il trattamento corretto.

Per una consultazione più produttiva al sondaggio, è auspicabile essere pronti, quindi è importante sapere quali domande il medico chiederà al proctologo e come l'esame ha luogo nelle donne.

Ispezione visiva

Dopo una conversazione con il paziente, dopo aver raccolto tutte le informazioni necessarie, il medico procede a un esame visivo. Con esso, puoi rilevare:

  • emorroidi (forma esterna);
  • dermatite perianale;
  • ragadi anali, fistole;
  • papillomatosi (papillomi, condilomi);
  • neoplasie benigne e maligne.

L'esame nelle donne si svolge in una sedia proctologica, simile a una sedia ginecologica. La donna giace sulla schiena, le gambe piegate sulle ginocchia e divorziate ai lati, appoggiandosi su supporti speciali. La postura accettata consente al medico di ispezionare completamente l'ano del paziente esaminato.

Attenzione! Prima di visitare il coloproctologo, è imperativo eseguire procedure igieniche: fare la doccia, pulire l'ano e i genitali con un panno umido.

Indicazioni per visitare un medico

Un'indicazione della necessità di rivolgersi al proctologo è l'individuazione di una serie di sintomi, tra cui:

  • dolore o prurito nell'ano;
  • dolore nel perineo, nell'ano, che si alza in posizione seduta;
  • difficoltà, disagio al momento delle feci;
  • gonfiore tattile, gonfiore visibilmente visibile, altri cambiamenti nella zona anale;
  • la presenza di verruche, papillomi.

A fini profilattici, un proctologo dovrebbe essere visitato ed esaminato nelle donne durante la gravidanza, specialmente nell'ultimo trimestre, dopo le nascite recenti, poiché è durante questi periodi che il rischio di emorroidi è alto, così come durante la menopausa.

Blog per mamme: "Felice gravidanza o come ho vinto le emorroidi..." Leggi l'articolo completo

Inoltre, una visita specialistica è raccomandata nei seguenti casi:

  • stile di vita sedentario;
  • in sovrappeso;
  • dopo trattamento chirurgico sul retto e sul colon nella zona perianale;
  • trauma all'ano o al colon.

Suggerimento: molte patologie del retto nella fase iniziale avvengono senza alcun sintomo, quindi è consigliabile visitare annualmente il proctologo per la prevenzione e sapere come si svolge l'esame nelle donne. Allora sarai pronto per eventuali sorprese.

Fasi di ispezione

Oltre all'ispezione visiva sopra descritta, che non è sempre sufficiente per diagnosticare la malattia, ci sono diverse altre fasi dell'esame:

  1. Palpazione. Uno studio con le dita dell'ano viene effettuato con guanti rivestiti di vaselina o unguenti antisettici sul dito, riducendo possibili sensazioni spiacevoli o dolorose derivanti dalla procedura. Il metodo consente di valutare il tono muscolare e la peristalsi dell'ano e del retto, per identificare emorroidi interne, ragadi anali, ulcere intestinali, ecc.
  2. Ispezione strumentale. Lo strumento più comunemente usato e più semplice è lo speculum rettale (anoscopio). Con esso, è possibile rilevare vari tumori, fistole, crepe, nodi. Per uno studio più approfondito, dando l'opportunità di esaminare il colon sigmoideo (soprattutto se si sospetta la presenza di neoplasie maligne), utilizzare un proctoscopio.

Prima dell'esame, è necessario prepararsi correttamente: svuotare le viscere con un clistere con preparati lassativi. Una procedura triplice è sufficiente: 2 clisteri alla sera, con un intervallo di 1 ora e 1 al mattino, 1 ora prima di assumere uno specialista. Almeno un giorno prima della visita dal medico, è necessario eliminare gli alimenti grassi dalla dieta andando a cereali, brodi, carne magra.

Riferimento: l'esame del coloproctologo viene eseguito a stomaco vuoto.

Una visita al proctologo non è una procedura molto piacevole, ma spesso necessaria. Non essere imbarazzato in ufficio dal medico, soprattutto se l'esame viene effettuato per la prima volta. L'obiettivo di uno specialista è quello di aiutare a rilevare ed eliminare i problemi esistenti, e il risultato dell'esame dipende da quanto ti fidi di lui.

Ora sai chi è il medico proctologo, poiché l'esame si svolge nelle donne.

Cosa deve sapere una donna prima di andare dal proctologo

Il proctologo è uno specialista nel campo della medicina terapeutica tradizionale, specializzata nel trattamento di malattie associate a lesioni della membrana mucosa, oltre a tessuti epiteliali più densi del retto. Oltre al trattamento conservativo delle malattie con la posizione specificata, il medico può prendere parte a operazioni chirurgiche, svolgere il ruolo di consulente o eseguire in modo indipendente la chirurgia. Per le donne, una visita al proctologo diventa rilevante dopo la nascita del bambino, se la nascita è stata difficile con più rotture vaginali, che hanno parzialmente portato all'espansione delle vene emorroidarie o alla formazione di ragadi anali. Inoltre, la metà femminile della popolazione è spesso soddisfatta e diventa la paziente del proctologo dopo aver fatto sesso anale. Consideriamo più in dettaglio come avviene il processo di ispezione e quali patologie lo specialista di questo profilo tratta.

Che cosa fa un proctologo? Che aspetto ha e che tipo di malattie tratta?

La proctologia è una branca della medicina molto complessa, che include una grande quantità di informazioni sulle caratteristiche fisiologiche del retto, i suoi punti di forza e di debolezza, vulnerabilità, prevenzione e trattamento di varie malattie.

In generale, il compito principale del proctologo è quello di garantire il funzionamento stabile di questa parte del sistema digestivo umano. Questo è particolarmente importante per il corpo femminile, poiché la vagina si trova in prossimità dell'ano. Qualsiasi patologia del retto può influenzare negativamente la microflora dell'organo del sistema riproduttivo e provocare un processo infiammatorio.

Avendo scoperto problemi con lo stato di salute dell'ano e segmenti più alti del tratto gastrointestinale, ogni ragazza dovrebbe organizzare un viaggio al proctologo nel prossimo futuro per sottoporsi a un esame completo dell'area di possibile localizzazione della malattia e, se necessario, iniziare il trattamento in tempo. Una visita dal medico non richiede molto tempo, ma aiuterà a mantenere la salute e prevenire l'insorgenza di complicazioni negative.

Prima di visitare uno specialista, è necessario sapere che il medico di questo profilo è impegnato nella terapia delle seguenti malattie:

  • ulcere sulla mucosa del retto, indipendentemente dalla loro profondità, gravità e diametro della localizzazione;
  • espansione delle vene emorroidali con la formazione di nodi sia esterni che interni;
  • dysbacteriosis nella cavità rettale, quando, a causa di determinate circostanze negative, i batteri patogeni iniziano a dominare e la microflora benefica è ridotta al minimo;
  • formazioni oncologiche che hanno tutti i segni della presenza di cellule tumorali nel tumore, che stanno rapidamente aumentando la loro popolazione e sono pericolose per la vita;
  • emorragia interna, la cui presenza è associata a un funzionamento scorretto degli organi dell'apparato digerente, e il sangue stesso viene rilasciato attraverso l'ano nel processo di defecazione o flusso indipendentemente dall'urgenza di andare in bagno;
  • rimuove oggetti e oggetti estranei che cadono nell'ano a causa di un incidente o per la presenza di altre circostanze di vita;
  • rimuove le neoplasie benigne e le crescite epiteliali, il cui aspetto non è correlato al processo del cancro nel corpo, e polipi sono sorti a causa di infezione virale degli organi del tratto digerente o per altri motivi;
  • più lacrime vaginali dopo il travaglio, quando le vene emorroidarie si sono espanse a causa di sovraccarichi statici;
  • invasioni elmintiche e procedure terapeutiche volte a rimuovere forme di vita parassitarie dal corpo umano (in questo caso stiamo parlando del trattamento dell'elmintiasi, se una persona è malata con catene bovine o porcine, i farmaci chimici sono controindicati, e in questo caso il verme viene rimosso attraverso l'ano con l'aiuto di attrezzature meccaniche speciali);
  • correzione e ripristino della capacità funzionale del retto, se ha avuto anomalie congenite del suo sviluppo o della sua lesione.

A seconda della situazione clinica in cui si trova un determinato paziente, non è escluso che possa aver bisogno di assistenza medica da un proctologo per altri motivi. Anche se una donna non ha la malattia sopra elencata. In ogni caso, sarà necessario sottoporsi a un esame iniziale obbligatorio e solo successivamente procedere al trattamento.

Come prepararsi per l'esame dal proctologo - Ricezione Microlax prima della visita

Prima di fissare un appuntamento con uno specialista, è necessario eliminare seriamente l'intestino delle masse fecali, tossine, residui di cibo in decomposizione e altre particelle estranee la cui presenza può influire negativamente sui risultati dell'esame. Pertanto, si raccomanda a una donna di eseguire un clistere purificante. Il miglior farmaco per questo è Microlax.

Il principio del suo uso e le caratteristiche dell'azione sono nelle seguenti proprietà farmacologiche del farmaco:

  1. Una donna prende un tubo con i componenti attivi di un clistere medico, strappa il cappuccio e si prepara a pulire l'intestino.
  2. Dopo aver aperto il farmaco, è necessario prendere una posizione orizzontale. Per fare questo, è necessario inginocchiarsi e gomito, sporgendosi leggermente in avanti. Le natiche dovrebbero salire sopra la linea comune della schiena.
  3. Con movimenti regolari, l'estremità del tubo del farmaco Microlax viene inserita nell'ano.
  4. Una donna rilascia lentamente il contenuto del farmaco nella cavità del retto, e quindi rimuove anche delicatamente i microclasi dal suo corpo.

In questa posizione, sarà necessario passare altri 3-5 minuti, in modo che i componenti attivi del medicamento si ammorbidiscano, la maggior quantità possibile di masse fecali e il processo di pulizia dell'intestino sia tenuto delicatamente e delicatamente. Un uso monouso di Microlax alla dose di 5 ml è sufficiente perché il farmaco abbia un effetto terapeutico positivo e dopo soli 15-20 minuti gli organi del tratto gastrointestinale vengono liberati da tutte le masse estranee. Dopo di che, puoi essere tranquillamente inviato per un esame proctologico, senza timore che il medico non sarà in grado di condurre un esame a causa della presenza di feci nel sistema digestivo.

Di grande importanza in termini di preparazione delle donne prima di assumere un proctologo è l'osservanza della dieta alimentare. Si raccomanda di non mangiare carne, pesce, spezie speziate e troppo aromatiche che possono irritare la mucosa intestinale sensibile e l'intero apparato digerente nel suo complesso. Bevande gassate, alcoliche, gassose escluse. 2-3 giorni prima dell'ispezione è preferibile dare la preferenza al porridge di cereali, insalate di verdure fresche con un alto contenuto di prezzemolo, sedano, aneto, cavoli, cetrioli e pomodori dolci.

Mangiare è proibito la mattina dell'indagine. Meglio 2 ore prima dell'esame per fare un clistere e andare all'appuntamento con il proctologo.

Com'è l'esame del proctologo nelle donne?

L'esame della salute dell'ano e del retto nelle donne viene eseguito in due modi principali. In molti modi, il processo di ispezione dipende dalle condizioni dell'ufficio del medico esaminante e dalla disponibilità di attrezzature speciali. In generale, il principio stesso di diagnosi della possibile presenza di malattie con localizzazione nella regione ano consiste nelle seguenti azioni:

  1. Il paziente rimuove completamente i suoi vestiti e la biancheria intima, vestendosi con un abito di cotone speciale, che ha un taglio dritto.
  2. La donna si distende sul divano, che fa parte di un complesso diagnostico comune. Prende una posizione orizzontale, situata sul lato destro. La mano destra è sotto la testa e la mano sinistra si trova dritta lungo la lunghezza del corpo.
  3. Al comando del proctologo, la donna preme entrambe le gambe più vicino al petto, e il medico a questo punto procede a una procedura d'esame.
  4. La fine di un dispositivo medico speciale, l'endoscopio, è lubrificata con una piccola quantità di olio di vaselina o un altro dispositivo medico che fornisce scorrimento e viene inserito nella cavità dell'ano.
  5. Il proctologo avanza lentamente nel retto, studiando attentamente le condizioni della sua membrana mucosa, rivelando la presenza di tumori estranei, ulcere, erosione, forme di vita parassitarie.

La sonda endoscopica consiste in una videocamera digitale con trasmissione di immagini di alta qualità. Ciò consente al medico in una sola procedura di ottenere informazioni complete sullo stato della cavità rettale, quale tipo di disturbo è presente in una donna e cosa deve essere fatto per curare il paziente della malattia il prima possibile senza conseguenze e complicazioni negative..

La durata dell'esame proctologico va dai 10 ai 25 minuti. Molto più dipende dalla gravità della malattia attuale, dall'età della donna, dalla presenza di patologie concomitanti che interessano la salute del retto e dell'anello anale.

Come è l'esame delle donne presso il proctologo - caratteristiche della procedura e preparazione per la visita

Un proctologo è una professione rispettata, una delle specialità mediche più ricercate. Tale medico dovrebbe non solo essere in grado di adempiere ai suoi doveri diretti, ma anche essere il più corretto possibile, essere in grado di trovare un approccio ai pazienti e mantenere segreti medici. In che modo l'esame delle donne al proctologo e in quali casi i rappresentanti della bella metà dell'umanità in generale si rivolgono a lui per chiedere aiuto?

Che cosa tratta un proctologo e quando sono richiesti i suoi servizi?

Il proctologo è impegnato nella diagnosi, trattamento e prevenzione delle malattie dell'intestino inferiore, del colon (inclusa la linea), dell'ano e della regione anorettale. Oggi questi specialisti usano attrezzature moderne e sono in grado non solo di diagnosticare e prescrivere trattamenti efficaci, ma anche di eseguire interventi chirurgici di vario grado di complessità.

Professione proctologo è considerato uno dei più difficili nella pratica medica. Un medico di questo tipo dovrebbe non solo essere in grado di trattare varie malattie associate alle parti del corpo umano sopra descritte, ma ha anche alcune conoscenze in ginecologia, venereologia, oncologia, urologia, ecc. Un importante indicatore della professionalità del medico è la sua capacità di trovare un approccio individuale per ogni paziente. È obbligatorio tenere conto del fatto che non tutti saranno in grado di scavalcarsi e di parlare del suo problema specifico, il che significa che il proctologo dovrebbe aiutarlo in questo.

Di regola, le persone di mezza età e di età avanzata sono i pazienti di tali medici, dal momento che diverse patologie della regione anorettale, dell'intestino e dell'intestino nei giovani sono piuttosto rare. Le eccezioni sono le giovani donne che si trovano in una posizione o che hanno appena partorito. Ad esempio, le emorroidi durante la gravidanza sono una malattia molto comune.

I medici di questo profilo possono avere diverse specializzazioni. In che modo questo esamina un proctologo nelle donne e l'ulteriore trattamento dipende direttamente da questo. Ad esempio, i proctologi-terapeuti sono impegnati nella diagnosi e nell'eliminazione di vari disturbi dell'intestino e del retto, con origine parassitaria, infettiva o batterica.

Proctologi-chirurghi eseguono interventi chirurgici pianificati o di emergenza. La necessità di metodi di trattamento invasivi può sorgere sullo sfondo di varie complicazioni derivanti da gravi lesioni dell'intestino, del retto, dell'ano, delle emorroidi, ecc.

Gli specialisti moderni sono in grado di trattare una lista impressionante di malattie:

  • emorroidi - infiammazione delle emorroidi nel retto;
  • ragadi dell'ano o del retto;
  • disfunzione intestinale (stitichezza o diarrea);
  • patologia muscolare dello sfintere e del perineo in generale;
  • colite acuta o cronica;
  • malattia dell'intestino fungino;
  • violazioni della microflora intestinale (dysbacteriosis);
  • polipi;
  • proctite;
  • Crypto;
  • proctosigmoiditis;
  • cisti coccige;
  • prolasso del retto;
  • verruche perianali;
  • vermi;
  • lesioni meccaniche di vario tipo;
  • fistole;
  • rimozione di corpi estranei dall'intestino;
  • alterazioni congenite anomale nella regione anorettale;
  • neoplasie (malattie oncologiche).

Una visita al proctologo è vivamente consigliata per scopi profilattici se non ci sono problemi con l'intestino o l'area rettale. Il fatto è che solo un'ispezione regolare aiuterà a rivelare patologie nascoste che non si manifestano in alcun modo. Prima si individua l'una o l'altra malattia, più efficace sarà il trattamento - è un assioma in medicina, indipendentemente dalla natura del disturbo.

Nel nostro paese, la causa delle visite più frequenti al medico di questa specializzazione è una malattia così spiacevole come le emorroidi. È possibile diagnosticarlo nelle prime fasi dello sviluppo, ma molti pazienti, come al solito, tirano all'ultimo, elementare imbarazzo della loro specifica malattia. Di conseguenza - l'infiammazione iniziata di emorroidi, che è accompagnata non solo dal decorso cronico della malattia, ma anche dalla comparsa di ogni sorta di complicanze.

In nessun caso non si può ignorare alcun problema identificato in quest'area del corpo umano. Ciò è particolarmente vero per le donne in cui gli organi pelvici sono strettamente collegati tra loro, e quindi le malattie del tratto gastrointestinale non trattate possono influenzare negativamente la funzione riproduttiva.

I rappresentanti del sesso più debole dovrebbero visitare immediatamente uno specialista se c'è almeno uno dei seguenti sintomi:

  • dolore addominale o intestinale persistente;
  • sensazione di presenza di un corpo estraneo nell'intestino o nel retto, pesantezza;
  • gonfiore e flatulenza;
  • costipazione cronica;
  • frequente diarrea;
  • dolore, prurito o bruciore nell'ano. Questi sentimenti possono aumentare con la permanenza prolungata in posizione seduta o con / dopo le feci;
  • comparsa nelle masse fecali di impurità di terzi sotto forma di muco, pus o sangue;
  • infiammazione e gonfiore dell'ano;
  • complicazione significativa della defecazione, dopo la quale vi è una costante sensazione di svuotamento incompleto;
  • la comparsa di emorroidi infiammate dall'ano (prolasso);
  • eruzione cutanea nella regione anorettale.

Le visite periodiche al proctologo sono necessarie per le ragazze incinte o le madri appena fatte.

L'esame da parte di uno specialista è importante per le donne durante la menopausa.

Com'è il ricevimento al proctologo

  • Conversazione con il medico

Molti pazienti completamente invano si riferiscono a questa fase dell'esame senza la dovuta attenzione. Il paziente ha fretta di iniziare il trattamento e quindi risponde alle domande del medico, senza prestare particolare attenzione alla loro importanza e specificità.

Allo stesso tempo, la conversazione è progettata per stabilire un certo dialogo tra il paziente e il medico, per creare una sorta di ponte psicologico. Il suo scopo è quello di chiarire le principali lamentele del paziente, redigendo un quadro di malattie precedenti, determinare la presenza o l'assenza di patologie concomitanti.

Più sono oneste e complete le risposte, più velocemente il medico sarà in grado di fare la diagnosi corretta e di prescrivere un trattamento efficace. Di conseguenza, si consiglia al paziente di preparare in anticipo le risposte alle domande più comuni, vale a dire:

  • cibo (dovrai elencare la tua dieta almeno nell'ultima settimana);
  • condizione generale del corpo. Questo si riferisce a debolezza, vertigini, febbre, malessere, ecc.;
  • Sentimenti durante le feci - dolore, dolore, bruciore, prurito;
  • la presenza nelle masse fecali di impurità patologiche;
  • frequenza delle feci.

Rispondendo alle domande del dottore, un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta alle inezie. È per il paziente che possono essere insignificanti, e per lo specialista, si può dire molto sul quadro clinico della malattia.

Dopo la fine della conversazione arriva il turno dell'ispezione visiva. Per fare questo, il paziente dovrà spogliarsi e sedersi su una sedia speciale per proctologia. Esteriormente, come, in realtà, e in modo costruttivo, è sotto molti aspetti simile a quello ginecologico. Di conseguenza, per le donne sarà familiare, e quindi arrampicarsi su di esso non sarà difficile.

Con l'aiuto della sedia proctologica, il paziente prende la posizione più comoda per il medico - disteso sulla schiena, a gambe divaricate e piegato alle ginocchia. Questa posizione consente un'ispezione visiva non ostruita dell'area anorettale ed esegue varie manipolazioni utilizzando strumenti appropriati.

Anche con un esame superficiale dell'area anale, un proctologo competente sarà in grado di rilevare una serie di malattie:

  • dermatite perianale;
  • verruche;
  • papillomavirus;
  • ragadi anali;
  • emorroidi esterne;
  • fistole;
  • neoplasie esterne.

Nel caso delle donne, il medico può prescrivere ulteriori ricerche, poiché molti dei sintomi, determinati con mezzi visivi, possono essere causati da vari problemi con i genitali e non essere la prova di lesioni intestinali o rettali.

Sotto questo evento si riferisce a uno studio delle dita dell'ano. Questa procedura è piuttosto spiacevole per il paziente, ma dovrebbe essere sperimentata a proprio beneficio. Utilizzando una scansione con le dita, il proctologo è in grado di rilevare molti cambiamenti patologici:

  • emorroidi interne;
  • gonfiore del retto;
  • ragade anale;
  • debolezza muscolare dello sfintere;
  • lo stato attuale dell'utero e delle ovaie;
  • ascessi;
  • depositi di terze parti sulle pareti del segmento inferiore dell'intestino;
  • ulcere e tessuto cicatriziale.

Grazie a una scansione delle dita, un medico può non solo ottenere importanti informazioni diagnostiche, ma anche fare una diagnosi definitiva.

È del tutto naturale che il medico esegua questa procedura, che è specifica sotto tutti gli aspetti, in guanti medici resistenti. Per migliorare l'attrito dalla mucosa intestinale, è possibile utilizzare qualsiasi lubrificante adatto, iniziando con la normale vaselina e terminando con i moderni gel antisettici.

Il sondaggio, che viene condotto utilizzando strumenti speciali. Ti permettono di studiare lo stato dell'intestino a una profondità considerevole, fino all'intestino. Un certo numero di procedure richiede una formazione adeguata. Inoltre, alcuni di essi possono causare non solo disagio, ma anche sensazioni dolorose.

L'anoscopia è il più semplice esame strumentale. Consiste nell'introduzione nel retto di un dispositivo speciale - anoscopio. In generale, questo è uno specchio compatto che consente di vedere tutto ciò che accade nel retto a una profondità di 14 centimetri. Se il paziente ha dolore, il medico deve adottare misure per garantire l'anestesia. Le controindicazioni all'anoscopia sono processi infiammatori acuti nella regione anorettale, che non solo aumentano la sensibilità della mucosa intestinale, ma riducono anche significativamente la sua permeabilità, il che complica l'introduzione dello strumento.

La rectoromanoscopia è un modo provato ed efficace per studiare il colon retto e sigmoideo. Ti permette di studiare fino a 40 centimetri di corpo. Lo strumento utilizzato è il rectoromanoscope, che è un tubo in fibra ottica con un sistema di retroilluminazione alla fine. La procedura viene eseguita dopo che il paziente ha assunto la posizione del ginocchio-gomito. L'anestesia, a condizione che l'evento sia eseguito da uno specialista esperto, non è richiesta.

La colonscopia è il metodo diagnostico più moderno. Questo metodo endoscopico consente di identificare quasi tutte le malattie dell'intestino e del colon per tutta la sua lunghezza. Lo strumento utilizzato offre molte funzionalità aggiuntive, tra cui chirurgia minore, biopsia, cauterizzazione, ecc.

Questa è una procedura dolorosa che richiede anestesia locale. Se il caso è completamente trascurato, è possibile che tu abbia bisogno di un'anestesia generale.

formazione

Non basta sapere come avviene la ricezione al proctologo e nelle donne. Dovrebbe essere chiaro che una formazione appropriata precede la visita dal medico. Consiste in un'accurata pulizia dell'intestino e dell'intestino delle masse fecali. Per fare questo, è possibile utilizzare l'aiuto di lassativi o mettere un clistere.

Dovresti seguire una dieta rigorosa - non mangiare frutta e verdura, varie verdure di radice, comprese le patate, il pane nero, le bevande gassate, il latte. Ciò è necessario al fine di escludere la possibilità di formazione di masse fecali dense, nonché di gas.

È molto importante prestare attenzione al perineo dell'igiene corretta. Prima di visitare il proctologo, si consiglia alle donne di lavare accuratamente quest'area utilizzando cosmetici appropriati.

Esame del proctologo nelle donne - come va? Preparazione per l'ispezione

Le malattie dell'intestino sono accompagnate da sintomi che violano il solito modo di vita e forniscono un significativo disagio. Una via d'uscita da questa situazione diventa una visita tempestiva al medico.

L'esame del proctologo nelle donne è spesso irto di imbarazzo, disagio morale.

Una visita dal medico consente di eliminare rapidamente le manifestazioni della malattia e prevenire il verificarsi di possibili complicanze.

Quali malattie diagnosticano il proctologo?

Proctologia è impegnata nella diagnosi e terapia di patologie dell'ano, dell'intestino crasso (del colon e del retto) e della regione anorettale.

Nell'esaminare un coloproctologo, possono essere identificate le seguenti malattie in quest'area:

  • Emorroidi di varia gravità - una malattia comune negli uomini e nelle donne, è la formazione e l'infiammazione dei nodi nell'area rettale. Di solito si trova nelle persone di mezza età e anziani. Nelle donne, la malattia spesso si sviluppa o peggiora durante la gravidanza e dopo il parto.
  • Crepe.
  • Malattia infiammatoria intestinale di corso acuto e cronico (proctite, sigmoidite, colite, criptite), comprese lesioni ulcerative.
  • La presenza di polipi, verruche perianali, fistole.
  • Malattia diverticolare
  • Disturbi funzionali dell'intestino
  • Danno purulento ai tessuti che circondano il retto (paraproctite).
  • Oncologia.
  • Prolasso del retto.
  • Cisti Coccyx.
  • Disfunzione muscolare dello sfintere e del perineo.
  • Anomalie congenite.
  • Determinazione delle lesioni meccaniche a livello dell'intestino e dell'ano, eliminazione di corpi estranei.

Una visita al proctologo alle prime manifestazioni della malattia contribuisce alla sua diagnosi in una fase precedente, che porta a un trattamento più efficace ea una prognosi favorevole.

Indicazioni per visitare un medico

Abbastanza raramente, i pazienti frequentano un proctologo a fini profilattici. Questo di solito si verifica quando ci sono segni di malattia e disagio.

Al fine di prevenire la progressione della malattia ed evitare possibili complicazioni, è necessario ricorrere al soccorso medico se si verificano i seguenti sintomi:

  • Diarrea prolungata, stitichezza o alternanza.
  • Dolore di intensità variabile nella zona anale e nel retto, che può manifestarsi in varie condizioni: durante la defecazione, a riposo, durante una postura di seduta prolungata.
  • Debolezza dell'intestino, sua perdita.
  • Disagio durante e dopo le feci.
  • Rossore, prurito, gonfiore, bruciore, eruzione cutanea nella zona perianale.
  • Presenza nelle feci di sangue, muco, pus e scariche anormali dall'ano.
  • Gonfiore, sensazione di pesantezza, flatulenza.
  • L'infiammazione.
  • Sporgenza di nodi con emorroidi dall'ano.
  • Tenesmo, sensazione di corpo estraneo, svuotamento incompleto dopo feci.
  • Dolore addominale

Alcune categorie di persone, è consigliabile visitare il proctologo a fini preventivi, a causa della maggiore probabilità di malattie in questo settore.

Questi gruppi di persone includono:

  • Donne in gravidanza e neo-nate - durante questo periodo, si verificano spesso le prime manifestazioni di malattie anorettali, in particolare le emorroidi o quelle esistenti che diventano esacerbate. Nel periodo di gravidanza, la procedura di ispezione viene eseguita con estrema cautela, alcuni metodi diagnostici vengono utilizzati solo in casi eccezionali.
  • Le persone che hanno uno stile di vita sedentario con una lunga permanenza in una posizione seduta, così come l'obesità di vari gradi.
  • Si consiglia agli anziani e agli anziani di condurre regolarmente controlli di routine. Questo è particolarmente vero per le donne durante la menopausa, dal momento che lo squilibrio ormonale in questo momento contribuisce allo sviluppo di molte malattie. Secondo le indicazioni, possono essere assegnate procedure diagnostiche (colonscopia, sigmoidoscopia).
  • I pazienti che hanno subito malattie di questa zona e che hanno una forma cronica della malattia sono soggetti a regolari esami proctologici.
al contenuto ↑

Fasi di ispezione

Prima di visitare il proctologo, le ragazze spesso hanno una domanda su come l'esame si svolge nelle donne, se ci sono caratteristiche e sfumature durante l'esame.

Di solito, per entrambi i sessi, la ricezione è la stessa, secondo lo schema standard.

  • Prima di tutto, il proctologo inizia una consultazione con un'indagine paziente, i suoi reclami. La ricezione primaria include la raccolta obbligatoria dell'anamnesi, informazioni dettagliate su una condizione del paziente. Quando si ri-visita il medico durante l'indagine valuta l'efficacia del trattamento, la dinamica del decorso della malattia in base al paziente.

È consigliabile preparare in anticipo le risposte alle domande più frequenti sulla frequenza delle feci, la consistenza, la presenza di impurità in essa, la qualità del cibo, per riferire sulle malattie concomitanti.

In caso di disturbi del dolore, il disagio dovrebbe cercare il più accuratamente possibile di spiegare la loro natura e posizione.

Più precisamente viene formulato il quadro clinico, più è facile per il medico ricevente stabilire una diagnosi preliminare e prescrivere ulteriori studi e terapie.

  • Il secondo stadio è un'ispezione visiva del paziente. La ragazza dovrebbe spogliarsi sotto la cintura e sedersi su una sedia simile a un ginecologico. A volte il proctologo viene esaminato sul divano nella posizione del ginocchio-gomito. Il medico esamina la regione perianale, esamina le emorroidi in caso di nodi esterni, può anche rivelare crepe, varie strutture (papillomi, condilomi), paraprociti (passaggi fistolosi).
  • Il terzo stadio è un esame digitale del retto e dell'ano. La procedura è indolore, possono esserci sensazioni spiacevoli. Il medico controlla le emorroidi (presenza di nodi interni), il suo stadio, valuta il tono dello sfintere, lo sforzo volontario, può determinare ulcere, ragadi, tumori.
  • Il quarto passo è l'esame strumentale, che viene nominato in aggiunta e richiede addestramento. Questi metodi di ricerca sono ampiamente utilizzati in medicina perché hanno un'alta affidabilità dei risultati.

Anoscopia: un medico esamina un paziente utilizzando uno speculum rettale con un anoscopio a LED per valutare lo stato dell'intestino distale a una distanza massima di 14 cm.

Rectoromanoscopy - un dispositivo endoscopico permette al proctologo di penetrare per una lunghezza di circa 40 cm al fine di esaminare l'epitelio mucoso del retto e del colon sigmoideo. Il metodo è efficace nel determinare l'oncologia in questi siti, che il dottore guarda in un primo momento.

Un radiologo può essere prescritto da un proctologo per chiarire la diagnosi, nonché una serie di test di laboratorio.

Preparazione per l'ispezione

La qualità della preparazione per la procedura influenza notevolmente l'efficacia dell'esame condotto dal medico, soprattutto per quanto riguarda i metodi strumentali di ricerca. Per questo, l'intestino deve essere svuotato.

Gli esami visivi e delle dita possono fare a meno dei lassativi, ad eccezione delle donne con costipazione. In questo caso, prima di prenderlo è necessario fare un clistere tre volte: due volte la sera con una pausa di un'ora e una volta - un'ora prima della ricezione.

Quando devono essere puliti i metodi strumentali di esame dell'intestino, di solito il proctologo fornisce consigli su come prepararsi per l'esame della donna.

Un metodo di purificazione semplice ed efficace è l'uso di una soluzione lassativa "Fortrans" secondo lo schema specificato nelle istruzioni.

È possibile utilizzare microclasters con azione rapida (in mezz'ora), per la pulizia completa sono necessari 2-3 clisteri.

Prima di assumere un proctologo, è necessario eseguire l'igiene del perineo e dell'area anorettale.

Alcuni giorni prima del sondaggio, si raccomanda di attenersi a una dieta ad eccezione dei prodotti che formano gas (cottura, soda, frutta, verdura, legumi, latte).

La formazione condotta correttamente contribuisce all'esame di qualità e alle manipolazioni diagnostiche, che consentiranno al proctologo di stabilire la diagnosi, prescrivere un trattamento e salvare il paziente da sintomi di agonizzazione.

Com'è l'esame al proctologo per le donne?

La proctologia è una scienza piuttosto "giovane" basata sulla conoscenza nel campo della gastroenterologia, della chirurgia e della terapia. La proctologia è stata sviluppata in un ramo separato della medicina a metà del 20 ° secolo, ma nonostante ciò, è stata accumulata un'esperienza pratica sufficiente nel trattamento e nella prevenzione delle patologie anali, alcune delle quali possono formare una prognosi sfavorevole (ad esempio il cancro del retto). I pazienti che vengono assegnati a consultare un proctologo spesso affrontano un maggiore disagio psicologico e ansia, quindi, molto spesso, cercano aiuto medico in una fase clinica severa quando i sintomi della malattia iniziano a influenzare significativamente la qualità della vita.

Com'è l'esame al proctologo per le donne?

Gli psicologi credono che le donne tollerino un esame migliore da un proctologo, ma per minimizzare il disagio fisico e psicologico, il paziente dovrebbe avere informazioni su come il proctologo esamina le donne. È anche importante sapere quali sensazioni possono sorgere durante l'esame anorettale e come prepararsi per la prima consultazione in modo che sia il più indolore possibile.

Donna alla reception del proctologo

Indicazioni per ispezione

Le indicazioni per il superamento dell'esame presso il proctologo nelle donne non differiscono dagli uomini, sebbene la loro lista sia leggermente più ampia a causa delle caratteristiche fisiologiche del corpo femminile (ad esempio, nel periodo postpartum). Da sole, le donne si recano all'ufficio proctologia solo quando hanno sintomi patologici pronunciati e disagi che influenzano lo stato psico-emotivo e la capacità di svolgere mansioni domestiche e professionali. Questi sintomi includono:

    scarico di infiltrato o fluido infiammatorio dall'ano (secrezione mucosa, gialla, maleodorante, acquosa);

Quando è necessario visitare il proctologo

Per un corretto trattamento, è importante riconoscere le emorroidi in modo tempestivo.

Ai fini della prevenzione, una visita allo studio proctologico è raccomandata per le donne obese con uno stile di vita sedentario, così come per i pazienti di vecchiaia e vecchiaia (dopo 50 anni). Almeno una volta all'anno, come parte del follow-up, la diagnosi anorettale è indicata per i pazienti con una storia di malattie croniche dell'ano e per le donne con maggiori fattori di rischio per lo sviluppo del tumore del colon-retto. L'ipodinia (un disturbo della forza muscolare, accompagnato da alterata funzione digestiva, respiratoria ed ematopoietica) è un fattore importante nello sviluppo di emorroidi e altre patologie del canale anale, pertanto, la diagnostica profilattica deve essere eseguita a donne con un livello insufficiente di attività motoria almeno una volta all'anno.

È importante! La maggior parte dei tumori maligni dell'intestino (compresa la sua sezione distale - il retto) non mostrano alcun sintomo in una fase iniziale e possono essere identificati solo utilizzando metodi diagnostici strumentali. Un esame annuale da parte di un proctologo consente di rilevare i segni di cancro del colon-retto nella fase iniziale, riducendo la probabilità di metastasi e progressione del tumore del 42,1%.

Lo sviluppo del cancro del colon-retto

Quali malattie possono essere rilevate a seguito dell'esame?

La patologia più grave e incline del retto, con i segni dei quali i pazienti vengono per la consultazione nell'ufficio proctologia, è emorroidi. La patologia è caratterizzata dall'espansione e dall'infiammazione delle vene che formano il plesso emorroidario e si manifesta con bruciore, prurito e fastidio all'ano, oltre a sanguinamento e noduli doloranti. Le emorroidi in assenza di un trattamento adeguato e tempestivo possono causare cambiamenti necrotici nei tessuti del retto, quindi qualsiasi sintomo di questa malattia è la ragione dell'esame rettale.

Malattie che possono essere diagnosticate in una fase iniziale, durante la diagnosi proctologica iniziale:

  • passaggi fistolosi adrettali (fistole);
  • vari difetti della membrana mucosa, manifestata violazione della sua integrità;
  • poliposi;
  • malattie infettive (enterobiosi, infezione con una catena bovina, ascaridi e altri tipi di elminti);

Parassiti intestinali negli esseri umani

L'aiuto di un proctologo può anche essere richiesto per ferire le mucose del canale anale con oggetti estranei (il più delle volte per oggetti appartenenti alla categoria di beni intimi destinati al sesso non tradizionale).

Fai attenzione! Poiché il retto si trova in prossimità dell'utero e della vagina, un esame digitale dell'ano consente di identificare i segni di possibili patologie e patologie ginecologiche.

Algoritmo di osservazione per donne in età fertile

L'importanza della diagnosi profilattica nel periodo postpartum

L'esame da parte di un proctologo per le donne può essere raccomandato non solo se si sospetta una malattia, ma anche allo scopo di prevenire precocemente le patologie più comuni dell'ano dopo una gravidanza prolungata e un travaglio naturale (fisiologico). Le emorroidi nel periodo postpartum sono diagnosticate in circa il 30% delle donne. Le ragioni per l'espansione delle vene emorroidarie dopo il parto possono essere diverse:

  • carenze di vitamine necessarie per mantenere la funzione di formazione del sangue e assicurare la normale circolazione del sangue nei vasi sanguigni del retto (con grave tossicosi, errori nell'alimentazione);
  • violazione della sintesi degli ormoni sessuali;
  • comportamento anormale durante il parto (con un forte sforzo, si verifica un flusso attivo di sangue, che porta al suo eccessivo accumulo nelle vene emorroidali e alla loro rapida espansione);
  • non conformità con una dieta speciale e regime di bere, che porta alla stitichezza.

Emorroidi nelle donne

I segni di emorroidi dopo il parto possono comparire sia nell'ospedale di maternità (di solito si verifica 2-3 giorni dopo la nascita), sia entro 1-6 mesi dopo la dimissione. Poiché la scelta dei farmaci per il trattamento delle emorroidi acute durante l'allattamento al seno è limitata, si raccomanda di identificare la patologia in una fase precoce, per la quale si chiede alla donna di sottoporsi a un esame proctologo.

Cosa è incluso nella complessa diagnosi rettale?

Il complesso della diagnostica primaria si svolge in quattro fasi.

Prendendo la storia

La fase iniziale della diagnosi è quella di raccogliere una storia dettagliata, intervistare i reclami del paziente, scoprire le peculiarità della nutrizione e dello stile di vita. Il medico ti chiederà di parlare della natura, dell'intensità e della localizzazione del dolore, della regolarità delle feci, dell'aspetto (colore, consistenza, odore) e della quantità di feci fecali. Se nelle feci appaiono impurezze non caratteristiche (muco, archi, punti neri, vene del sangue), è necessario informare il medico al riguardo durante l'esame iniziale.

La raccolta della storia include anche la scoperta di informazioni sulle malattie esistenti dalla donna stessa e dai suoi parenti stretti: questo è necessario per valutare i rischi di patologie con suscettibilità ereditaria e diagnosi precoce dei fattori di rischio per lo sviluppo del cancro del colon-retto.

Diagnosi visiva

Un esame visivo dell'area perianale avviene sulla sedia (sono utilizzate sedie universali, che sono anche adatte per esami ginecologici e urologici) o sul divano. Lo standard per la diagnosi iniziale è la posizione del ginocchio-gomito del paziente (in piedi a quattro zampe con il supporto sui gomiti piegati). La stessa disposizione è raccomandata per l'esame delle donne in gravidanza, soprattutto se la consultazione del proctologo è prevista per la fine della gravidanza.

Ricevimento presso il proctologo

Se l'ufficio del proctologo è equipaggiato con l'attrezzatura necessaria, l'esame viene effettuato in posizione supina, con le gambe della donna fissate su supporti speciali e distanti tra loro. Questa postura consente al medico di condurre un'analisi approfondita dell'ano per iperemia, gonfiore, crepe e altre patologie, nonché di esaminare i tessuti circostanti per i segni di irritazione. L'esame della pelle attorno all'ano ha un importante valore diagnostico, dal momento che alcuni segni (ad esempio, grave arrossamento, desquamazione, ferite sanguinanti) suggeriscono la natura infettiva delle patologie esistenti.

Esame delle dita

Questo è il momento più spiacevole e sgradevole per una donna durante un esame da un proctologo, che molto spesso richiede una certa preparazione (compreso l'atteggiamento psicologico). L'esame viene effettuato con guanti monouso e una pomata di vaselina viene applicata al dito per idratare le mucose e ridurre il dolore, oltre a una soluzione antisettica per prevenire l'infezione. Con una soglia del dolore ridotta, gli anestetici (lidocaina e novocaina) possono essere usati per l'esame rettale dell'ano.

La palpazione del canale anale consente di valutare importanti punti diagnostici:

  • capacità contrattile e forza muscolare dello sfintere dell'ano;
  • violazione dell'integrità delle membrane epiteliali (lacrime, crepe, erosione, ulcerazione);
  • la presenza di formazioni tumorali e corpi estranei;
  • accumulo di infiltrato e fluido essudativo nell'ano;
  • gonfiore e ispessimento delle pareti intestinali.

Esame rettale digitale

Se ci sono cambiamenti inusuali nella struttura della membrana mucosa o delle pareti intestinali dell'ano, il paziente è programmato per un ulteriore esame.

Diagnostica strumentale

Il metodo più comune per la diagnosi delle malattie del retto è l'anoscopia. Questo è un esame del retto con l'aiuto di un dispositivo speciale sotto forma di un tubo di metallo, alla fine del quale è fissato uno specchio medico. Questo esame consente di identificare tumori, passaggi fistolosi, crepe e altre patologie della mucosa. L'anoscopia è un metodo diagnostico abbastanza efficace, ma in alcuni casi può essere necessario un esame aggiuntivo con l'uso di metodi endoscopici.

Tabella. Complesso diagnostico secondario.